Il Vostro Futuro è il nostro Futuro

 

 

 

CROCCHETTA CRESCITA VITELLI

 

COME ARRIVARE AL PARTO IN 21 MESI

    BENESSERE  

     MINOR SPESA  

     MAGGIOR GUADAGNO

PROGRAMMA ALIMENTARE PER SVEZZAMENTO E ALIMENTAZIONE DELLE MANZE

Verifica le tue Performance


Il Colostro       

Nell’allevamento di vacche da latte, dobbiamo fare delle considerazioni in quanto le vitelle saranno le future vacche, di conseguenza dobbiamo evitare che eventuali germi contagiosi dalla madre possano essere trasmessi alla figlia. Sempre più allevatori, per essere certi di poter produrre Latte di Qualità, e per arrivare a non avere in stalla vacche con microrganismi contagiosi (aureus, agalactiae…) e con cellule elevate, già dalla nascita del vitello adottano le seguenti  procedure:
Se all’interno dell’allevamento sono presenti vacche con aureus o agalactiae è opportuno evitare che le figlie delle vacche infette prendano il colostro dalle madri. In questi casi è opportuno che l’azienda si organizzi con la banca del colostro.
In pratica il colostro in surplus delle vacche sane è conservato a uno – 2° C per una settimana, oppure congelato a – 20° C per un anno in bottiglie da uno – 2 litri.
Al momento dell’utilizzo si scongela lentamente con acqua < 50°C evitare il surriscaldamento e si porta alla temperatura di 36/ 37°C per l’utilizzo. I vitelli maschi possono bere il colostro direttamente dalla madre anche se con contagiosi, perciò possono rimanere con la madre almeno 4/6 ore.
Se all’interno dell’allevamento non ci sono vacche con contagiosi, meglio se i vitelli sia femmine sia maschi possano rimanere 4/6 ore con la madre a prendere al più presto il colostro.
Il (La) vitello (a), una volta separato dalla madre, è condotto in una area appositamente adibita alla sua stabulazione.

Il (La) vitello (a) è un giovane organismo debole e indifeso al quale si debbono prestare le massime cure per assicurargli la migliore crescita. In un allevamento ben condotto e dove si è attenti ai parti,
la perdita di vitelli dovrebbe rimanere al di sotto del 5%. L’ottimale per il vitello sarebbe poterlo lasciare con la madre almeno per qualche ora così può prendere al più presto il colostro.In genere, si tende a somministrare una quantità di colostro pari al 5-6% del peso vivo del vitello entro le prime sei ore di vita, o il 10-12% entro le 24 ore. Vitelli di media o grande taglia dovrebbero ricevere
rispettivamente 1,5 –2 litri di colostro, con il primo pasto, e continuare ad assumerlo per i primi tre-quattro giorni di vita due volte al giorno. Un aspetto importante è quello igienico: il colostro
assunto direttamente dalla bovina può essere contaminato da batteri tra i quali E.coli, che sono assorbiti a livello intestinale da parte del vitello con seri problemi.

Sanitizzazione

Particolare attenzione è rivolta alla “sanitizzazione”dell’ambiente prima dell’introduzione del neonato, e, alla pulizia e alla disinfezione delle attrezzature utilizzate per la somministrazione dell’alimento. I residui di feci ed urine che si sono accumulati nel ciclo precedente e che non sono adeguatamente rimossi costituiscono una fonte di patogeni per l’apparato digerente e respiratorio. I vitelli neonati devono essere tenuti in ambienti diversi rispetto a quelli che ospitano le lattifere al fine di evitare il diffondersi di diarree da coliformi e da non deprimerne l’accrescimento. Le soluzioni di stabulazione ottimali per i vitelli sono:
Fino a 30-45 giorni di età collocazione in box singolo, o in apposito locale pulito, meglio all’esterno riparato dalle correnti d'aria, vento e pioggia. I box devono essere dotati di abbeveratoi e mangiatoia.
Da 30-45 giorni fino a sei mesi in box collettivo.
La manzetta di 300 Kg box a lettiera permanente meglio se anche il paddock per aumentare il movimento. La manza da 450 Kg box a lettiera permanente con zona di riposo distinta da quella di alimentazione, con paddock per mantenere il movimento.

Con queste condizioni ottimale di Ambiente, Cure e Alimentazione adeguata, la vitella, dalla nascita e fino ai 6 mesi, deve accrescere da 0.80 gr/1 kg al giorno.

 

Verifica le tue Performance

Contattaci per maggiori informazioni senza impegno.  

Chiedi un appuntamento

Torna alla Pagina Iniziale